Cosa sono le Scommesse goal no goal? – Spiegazione ed esempi

Ultimo aggiornamento verificato: 01.07.2019

A cosa ci si riferisce, nel campo delle scommesse, con il termine goal no goal? Il significato è davvero molto semplice, ma potrebbe sfuggire agli scommettitori meno sperimentati. Quando scommettiamo con tipologia goal no goal, dobbiamo indovinare se le squadre in campo segneranno almeno un goal, oppure no, durante l’incontro disputato. Sono validi, ai fini del risultato, solo i goal che vengono segnati durante il tempo regolamentare dell’incontro. Quando giochiamo su “goal”, le scommesse avranno esito positivo, solo se entrambe le squadre hanno segnato almeno un goal durante la partita. Quando giochiamo su “no goal”, le scommesse avranno esito positivo solo se, almeno una delle squadre, non è stata in grado di segnare un goal durante l’incontro.

Scommessa goal

Passiamo ora a degli esempi concreti in merito alle scommesse goal no goal, partendo da quelle “goal”. Supponiamo che nella partita Barcellona-Madrid, tu voglia effettuare una giocata “goal”. Tutti gli esiti possibili in cui entrambe le squadre abbiano segnato almeno un goal, ti faranno vincere la scommessa. I risultati possibili potrebbero essere:

  • Barcelona 1 – Madrid 1
  • Barcelona 1 – Madrid 3
  • Barcelona 2 – Madrid 1 ecc…

Nel caso una sola delle squadre non sia stata in grado di segnare, la scommessa sarebbe persa.

Scommessa no goal

Sebbene a questo punto dovrebbe già risultarti chiaro, procederò comunque a illustrarti degli esempi di scommesse goal no goal, dove la tua giocata sia stata effettuata su “no goal”. Prendiamo come esempio, ancora una volta, la famosa partita del Barcellona contro il Madrid. Avendo scommesso su “no goal”, questa volta una delle squadre non dovrà essere in grado di segnare, affinché la tua scommessa risulti vincente. Dei risultati possibili potrebbero essere:

  • Barcelona 1 – Madrid 0
  • Barcelona 0 – Madrid 3
  • Barcelona 2 – Madrid 0 ecc…

In uno qualsiasi dei casi in cui una delle squadre non sia stata capace di segnare un goal durante l’incontro, avrai vinto la tua scommessa. In caso contrario, anche un solo goal effettuato da entrambe le squadre, comporterebbe la perdita dell’importo giocato.

Conclusione

Come hai potuto notare, capire questa tipologia di scommessa è davvero un gioco da ragazzi. Tuttavia, sfruttarla a proprio vantaggio non è così semplice come si possa pensare. Per essere sicuri che la scommessa goal no goal abbia esito positivo, è necessario conoscere molto bene le squadre in campo e tutti i fattori che potrebbero influenzare l’esito dell’incontro. Il fatto che una squadra sia in grado di segnare un goal, ha a che fare con la performance attuale della stessa, ma anche con l’avversario che deve affrontare. Certo, predire l’esito di un incontro in base al concetto goal no goal, è abbastanza imprevedibile. Nonostante questo, esistono moltissimi dati statistici che possono essere presi in considerazione, che potrebbero aiutarti a pronosticare l’esito più probabile. Per esempio, se sai che nelle ultime 10 partite Barcellona e Madrid hanno sempre segnato almeno un goal, forse la scelta di una scommessa “goal” non è così sbagliata. Al contrario, se da diverse settimane una delle due squadre fa fatica a segnare un goal, forse l’esito “no goal” potrebbe essere quello più indicato. Le statistiche sono un ottimo supporto, quando si scommette con questa tipologia di giocata: conoscere i dati statistici delle squadre ti aiuterà a compiere la scelta giusta.

Author